Digital Strategy: Come trasformare gli obiettivi in risultati e le idee in campagne efficaci.


19/10/2018 16:34

digital_strategy

La Digital Strategy è la pianificazione di azioni integrate per raggiungere un obiettivo di business. Rappresenta il cuore della nostra agenzia e racchiude tutti i servizi che offriamo per costruire e mantenere una relazione tra le aziende che offrono un valore e il pubblico che lo cerca. 

La Digital Strategy permette di prevedere, pianificare e coordinare in modo integrato le attività volte al raggiungimento degli obiettivi di business. Le azioni si fondano su processi di analisi e misurazione degli scenari e su un approccio omni-channel, per mettere al centro della strategia i valori del brand e fornire al cliente gli strumenti di marketing più efficaci.

Come Costruire una Digital Strategy

Per realizzare una Digital Strategy di successo operiamo secondo un approccio tipicamente consulenziale, che ci permette di conoscere a fondo il brand e il suo mercato di riferimento, pianificare ed eseguire azioni mirate volte a creare contenuti di valore e dinamiche efficaci per il target di riferimento.

I 6 passaggi per una Digital Strategy di successo:

  1. Analisi della situazione: Dove siamo ora? Questa fase ci permette di realizzare una mappatura dello stato iniziale con cui individuare gli elementi caratteristici del business all'interno proprio mercato, individuare i punti forza del brand e quindi definirne le modalità di valorizzazione.

    Come lo facciamo: Studio del brand e del posizionamento di mercato, studio dei competitor, analisi dei target, analisi SEO, analisi dei media presidiati sul web, livello di interazione con gli utenti nelle reti social, analisi del comportamento utenti e della UX del sito web. 
     
  2. Definizione degli obiettivi: Dove vogliamo arrivare? Gli obiettivi devono essere specifici e misurabili, questo vuol dire che è necessario identificare degli obiettivi SMART:

    Specific (specifico)
    Measurable (misurabile)
    Achievable (raggiungibile)
    Relevant (pertinente)
    Time-bound (con una scadenza temporale)

    Una definizione concreta degli obiettivi da raggiungere ci consente di impostare queste metriche all’interno dei tool di analisi che utilizziamo, per avere sempre sotto controllo il processo di lavoro e controllare quotidianamente l’efficacia della strategia. 
     
  3. Strategia: Come pensiamo di arrivarci? Il cuore della strategia digitale serve a stabilire le regole dalle quali partire per coordinare tutte le attività di comunicazione ed identifica l’itinerario da percorrere per raggiungere gli obiettivi.

    Definiamo ogni strategia a partire da uno stretto rapporto consulenziale con il cliente: ciò ci permette di identificare il percorso migliore per il suo brand e stabilire una route to success personalizzata per ogni ambito di business e di mercato. L’analisi tecnica del brand e lo stretto rapporto che manteniamo con il cliente ci consente di realizzare una strategia digitale basata su una profonda conoscenza di tutti gli aspetti dell’azienda che comunichiamo e valorizziamo per aumentare la brand awareness e raggiungere gli obiettivi prefissati. 
     
  4. Tattiche: Come eseguiamo la strategia? Se la strategia è la strada da percorrere per raggiungere gli obiettivi, le tattiche costituiscono le modalità di approccio e quindi i tools indispensabili al raggiungimento della meta.

    Il nostro know-how tecnico digitale ci permette di identificare i canali e le piattaforme migliori per ogni cliente e implementare un piano integrato di interattività tra: social network, siti web, online community, email marketing e advertising online. La forza di una strategia integrata è la coordinazione di tutte queste attività che solo assieme sono capaci di comunicare il vero valore del brand al pubblico di riferimento e offrire prodotti e servizi nel momento migliore per aumentare le conversioni, qualunque esse siano.
     
  5. Azione: Nella pratica cosa facciamo? Nelle azioni si identifica la parte operativa di tutta la strategia. Fondamentale per questa fase è il timing, ossia la definizione temporale e delle attività. Questa sequenzialità pianificata permette di monitorare lo stato di avanzamento verso gli obiettivi, tenere sotto controllo il budget ed agire tempestivamente nel caso si rendano necessari piccoli aggiustamenti.

    Tutti i reparti della nostra agenzia lavorano secondo quanto pianificato ed in modo coordinato per ideare e realizzare strutture web, layout grafici e contenuti editoriali ad alto valore aggiunto in grado di raggiungere e superare gli obiettivi previsti.
     
  6. Controllo: A che punto siamo? La fase di monitoraggio e analisi della strategia ci permette di controllare gli avanzamenti del piano strategico per ottimizzare e tracciare gli effetti delle azioni realizzate. Identificando i punti forti e critici della strategia, miglioriamo costantemente le performance delle campagne ottenendo insight fondamentali sul comportamento reale degli utenti e dunque sulla reale efficacia della strategia.

Le KPI fondamentali da misurare in una Digital Strategy

Le KPI (Key Performance Indicators) sono uno degli aspetti più importanti di una digital strategy perché ci permettono di misurare ed esaminare i "dati guida" per tracciare il comportamento degli utenti e verificare l’efficacia delle nostre azioni rispetto agli obiettivi.

KPI-digital-strategy

Ecco gli indicatori chiave principali che vanno in considerati per ogni strategia. 

ROI: Ritorno di investimento, identifica il rapporto in un determinato periodo di tempo tra quanto è stato investito in comunicazione e marketing ed i risultati concreti ottenuti. Rappresenta l’indicatore principale del successo di una strategia digitale. 

ENGAGEMENT SUL SITO: Numero di visitatori unici, visitatori che ritornano, tempo speso sul sito, pagine più visitate. Queste metriche ci permettono di conoscere il modo in cui gli utenti interagiscono con il sito web, se sono interessati ai contenuti proposti, a quali di questi sono maggiormente interessati e i punti chiave della customer journey. 

CTR (Costo per click), CR (Tasso di conversione), CPA (Costo per Acquisizione): Sono le metriche che identificano concretamente il valore e il successo di ogni singola azione della strategia. Permettono di identificare l’interesse degli utenti per le campagne in essere, quanti di questi effettuano una conversione, ovvero l’azione che abbiamo definito come obiettivo (vendita, iscrizione alla newsletter, etc.) e la spesa totale per acquisire il contatto e portarlo verso il nostro obiettivo. 

CLV_Customer Lifetime Value: Esprime il valore di ogni cliente per il brand, sostanzialmente il suo ciclo di vita e il suo comportamento di acquisto. Le azioni di promozione su un contatto già acquisito sono meno costose e più efficaci rispetto alle acquisizioni di nuovi contatti. Per questo motivo analizziamo e sfruttiamo queste metriche in campagne di remarketing dedicate, tipicamente sui canali social e con l’email marketing, e costruire una relazione di fidelizzazione con i clienti.

FONTI DI TRAFFICO: Analizzare le fonti di traffico al sito web, ci permette di scoprire da dove arrivano i visitatori e determinare quali delle nostre azioni sta portando maggiori risultati. Sulla base di questi dati è dunque possibile decidere su quali attività insistere e su quali è necessario apportare modifiche: traffico organico (SEO), traffico a pagamento (campagne adv Facebook o Adwords), referral (azioni di link building) e dirette (awareness del brand). 

 

Per sapere come migliorare le performance del tuo business, aumentare le conversioni e raggiungere i tuoi obiettivi, contattaci senza impegno.

Contattaci