New Conversations Vicenza Jazz 2019 - Immagine Coordinata

27/03/2019 16:15

vicenza-jazz-2019-copertina

Il New Conversations Vicenza Jazz 2019 è alle porte e tutto è pronto per trasformare l’intera città di Andrea Palladio e quest’anno più che mai di Antonio Pigafetta, in un grande jazz club diffuso per 10 intensissimi giorni, dal 9 al 19 maggio 2019.

Il tema di questa XXIV edizione è dedicato al viaggio e alla scoperta: ai “Viaggiatori della musica, esploratori del jazz e scopritori di nuovi territori artistici”. Per questo motivo il riferimento ad Antonio Pigafetta ricopre un ruolo centrale. Meno conosciuto del grande architetto Andrea Palladio, la figura di Pigafetta è stata fondamentale per la storia mondiale: se sappiamo qualcosa della prima circumnavigazione del globo ad opera di Magellano, è proprio grazie lui. Rampollo di una delle famiglie vicentine più in vista dell’epoca, partecipò a questa eroica spedizione e ne redasse l’unico dettagliato resoconto: la “Relazione del primo viaggio intorno al mondo”. 

Ecco allora che la nuova edizione  del New Conversations Vicenza Jazz 2019, il cui claim recita “Oltre le colonne d’Ercole, alla ricerca di una nuova luna”, inizia a trovare qualche connotazione più precisa. Scopriamo come è nato questo tema e come da questo siamo arrivati alla sua espressione grafica.

Il concept

Il 2019 è un anno ricco di anniversari che ricordano alcune tra le più grandi imprese della storia umana e celebrano, nella loro essenza, lo spirito di uomini temerari. Gli stessi uomini che, spinti dal fuoco sacro della ricerca, hanno cambiato per sempre il mondo.

Esattamente 500 anni fa iniziava il viaggio via mare di Magellano attorno al globo mentre cento anni più tardi approdava in Virginia la prima nave di schiavi proveniente dall’Africa occidentale.
Il 1719 fu poi l’anno in cui vide la luce la prima edizione de “La vita e le strane sorprendenti avventure di Robinson Crusoe” di Defoe. Mentre Il 1819 fu invece l’anno che diede i natali ad Herman Melville, il celebre autore di Moby Dick. Infine, nel recentissimo 1969, l’uomo approdò sulla Luna con la missione Apollo 11.
La XXIV edizione del New Conversations Vicenza Jazz Festival, vuole celebrare questi grandi momenti della storia dell’uomo mettendo al centro uno degli strumenti simbolo del Jazz: la tromba. In questo caso, il riferimento naturale, che crea il trait d'union tra tema del viaggio, il jazz e la tromba non può che essere Chet Baker e il suo “Chet Baker & Crew” del 1957.

vicenza-jazz-concept

La nascita di un’idea

Nella realizzazione grafica la concatenazione storico-svelante (nel senso greco di aletheia – svelamento che significa avvicinamento alla verità, il cui mezzo non può che essere kantianamente l’arte) viene resa utilizzando come palco della scena il ponte di una nave, di cui lo spettatore è prospetticamente timoniere, a richiamare le grandi scoperte geografiche. Su questo ponte un reinterpretato Chet Baker indossa le vesti dell’astronauta che si spinge con la sua inseparabile tromba ad esplorare nuovi territori. Territori che sono ancora sconosciuti (velati) e che possono solo essere immaginati. Così come nelle immaginarie illustrazioni del nuovo mondo del XVI secolo, davanti all’imbarcazione si staglia un mondo immaginario ma verosimile. Un mondo in cui una balena bianca potrebbe incontrare la Luna e confondersi quasi con essa. Un mondo in cui i flutti violenti e irruenti delle onde rendono difficile l’avanzata nell’ignoto e celano a tratti i nuovi orizzonti. Ma il protagonista della scena, un temerario astronauta della ricerca, non ha timore e con la sua tromba suona la carica per infondere coraggio a tutto l’equipaggio (l’osservatore-spettatore) in questo viaggio della conoscenza (verso la verità) ai limiti dell’ignoto (ancora velato nel limite del suo svelamento, nella piena tensione artistica).

making-of-vicenza-jazz

Le declinazioni

Una volta definita la grafica è il momento di declinarla nei diversi formati stampa e web che serviranno per promuovere l’evento. Questo lavoro richiede molta attenzione: è necessario infatti rispettare gli spazi a disposizione dei vari formati adattando la grafica originaria senza perdere l’equilibrio delle forme.

Nel caso del Vicenza Jazz, come lo scorso anno viene aggiornata anche la scala cromatica del logo ufficiale adattandolo alla palette della grafica generale.

scala-cromatica-vicenza-jazz

Ad esemplificazione di cosa comporta la declinazione grafica, potete vedere qui sotto alcuni materiali realizzati nei diversi formati.

declinazioni-vicenzajazz

 

Il sito web

Il lavoro maggiore per il restyle del sito web vicenzajazz.org è stato svolto in occasione dell’edizione 2018 del festival.
In questo caso la grafica realizzata è stata concepita impostando la home page come la copertina di un disco in vinile. Si è voluto dunque partire da un formato grafico quadrato che emula la copertina di un LP, lasciando la parte centrale il più libera possibile da contenuti testuali per valorizzare la grafica del Festival. 

Il menu e le informazioni sugli eventi principali sono ben in evidenza in home page, corredati dalle immagini di anteprima dei concerti.
Per aumentare la visibilità degli eventi principali, la grafica di sfondo è inoltre montata su uno slider che permette di proporre anche a livello visivo gli appuntamenti imperdibili.

Questa struttura è sostituita in fase pre-festival (dal momento di presentazione della nuova edizione del festival fino al mese precedente l’inaugurazione) da una più semplice, in cui sono presenti esclusivamente le informazioni principali e i collegamenti alla biglietteria.

website-vicenza-jazz

Ringraziamenti

Ci sentiamo in dovere in conclusione, di ringraziare la direzione del New Conversations Vicenza Jazz con particolare riguardo al Direttore Artistico Riccardo Brazzale, al Coproduttore Luca Trivellato, al Comune di Vicenza e il meraviglioso staff della Fondazione Teatro Comunale di Vicenza che per il secondo anno consecutivo ci hanno accordato la propria fiducia per un evento così importante per la città.

Come Bravo Digital siamo orgogliosi di poter contribuire con la nostra professionalità e creatività alla realizzazione del New Conversation Vicenza Jazz: un appuntamento che da 24 anni regala a migliaia di persone fondamentali momenti di spettacolo, cultura e soprattutto grande musica da ogni parte del mondo.